In principio era il Giornale di Lettere. Poi ci accorgemmo che la storia non esiste, esistono solo le interpretazioni, dunque iniziammo ad agire: poiché l'atto è l'oblio dell'azione nello smemoramento di sé. Yawp, onomatopea, è priva di significato, colma di significanti. Così la nostra poetica, smarrimento di sé, oblio, poiché, come un altro poeta ha notato tempo fa, questo solo possiamo dire: ciò che non siamo, ciò che non vogliamo.


Con Le Mezzelane hanno pubblicato

L'urlo barbarico

YAWP, http://www.letterefilosofia.com/