È un’anziana donnetta di campagna che ama raccontare e raccontarsi (così si definisce), che ha una simpatia speciale per gli animali e nutre un vero amore per i gatti. Insegnante elementare a riposo (si fa per dire…), è nata e vive in Piemonte ma la sue radici sono sarde per metà, cosa che la rende fiera sebbene dell’amata Sardegna personalmente conosca ben poco.
Appassionata lettrice sin da quando, a sei anni, ha scoperto che quelle nere formichine tutte in fila sulla pagina bianca formavano parole e frasi in grado di narrarle storie bellissime, è invece una pessima donna di casa: ritiene che rimuovere la polvere che staziona sui mobili sia molto meno interessante di un bel romanzo o di una favola. O di un variopinto decoro floreale, creato copiando le erbe e i fiori del giardino, usato per dare nuova vita a un vecchio cassettone scovato in solaio. La sua fortuna è quella di avere un compagno accomodante che la sopporta da più di mezzo secolo, a sua volta lettore accanito e scrittore per diporto, altrimenti si sarebbe ritrovata single già da un bel pezzo. Ha anche tre figli, dei quali, invece, non riesce a liberarsi sebbene siano tutti più che adulti e indipendenti.
La passione per la scrittura è stata la logica conseguenza di quella per la lettura che comunque rimane l’amore più grande. Dopo aver vinto diversi concorsi letterari, un divertimento che ha ormai tralasciato, da molti anni collabora con due noti settimanali femminili, ha pubblicato in volume il romanzo “Sul filo dei ricordi” edito da Miremi, e sulle varie piattaforme on line è possibile trovare molti suoi lavori in formato ebook, tra i quali quattro raccolte di racconti per bambini e ragazzi che sono, sin dalla loro uscita, sempre molto ben piazzati nella relativa classifica top 100 Amazon.


Per Le Mezzelane Casa Editrice ha pubblicato

Nella valle dell'Eden

Silvana Sanna, http://www.lemezzelane.altervista.org/negozio/index.php?controller=search&orderby=position&orderway=desc&search_query=silvana+sanna&submit_search=