Estelwen Oriel è nata a Milano il 24 novembre 1989.
Da sempre propensa a creare composizioni letterarie e musicali, ha immaginato in molti anni un mondo tessuto intorno alle proprie meditazioni e al modo in cui guarda alla vita. L'autrice si propone di offrire, attraverso le proprie opere, un mezzo che suggerisca ideali e riflessioni restando, tuttavia, nell'ambito del fantastico.
È cresciuta a Godiasco, un piccolo paese a ridosso dei colli dell'Oltrepò Pavese, luogo in cui dimora fin dall'età di quattro anni a causa della fortunata scelta della sua famiglia di lasciare la frenetica Milano in favore di una vita più tranquilla.
Dopo aver frequentato il liceo psico-pedagogico ha conseguito la qualifica di operatore socio-sanitario, grazie alla quale ha iniziato la sua attività di assistente presso persone che necessitano di aiuto. Estelwen si è anche a lungo dedicata alla custodia di animali per conto terzi, potendo spesso trovare parentesi di tempo che le consentissero di alimentare le proprie meditazioni e le proprie passioni: prime fra tutte, l'equitazione e la scrittura.


Per Le Mezzelane Casa Editrice ha pubblicato

Il pianto dei salici

Estelwen Oriel, https://www.facebook.com/oriel.estelwen/