Nato a Milano nel 1957, da sempre milanese di provincia, ha passato gran parte della sua vita tra Cusano Milanino, Cernusco sul Naviglio e Cinisello Balsamo, città nella quale si è trasferito stabilmente nel 1992, dopo il matrimonio.
Si laurea nel 1983 in Ingegneria ed inizia il suo percorso nel mondo dell’informatica e delle telecomunicazioni. Ha viaggiato parecchio sia per lavoro che per piacere.
Tra le mete più peculiari annovera Nigeria, Uzbekistan e Australia.
È particolarmente affezionato ai paesi di radice celtica: Bretagna, Scozia e Irlanda.
Nel 2010 la sua vita prende una svolta inaspettata, anzi: due. Frequenta i corsi di scrittura creativa organizzati dalla biblioteca di Cinisello Balsamo e viene a contatto, tramite il figlio giocatore, con il mondo fatato dell’hockey su ghiaccio. Questo sport diventa in breve la sua seconda passione: fa esperienza da cronometrista e in seguito diviene ed è tuttora coordinatore di una lega amatoriale, la Lega Cisalpina Hockey Ghiaccio.
Da scrittore, decide di lanciarsi nel self publishing e scrive due raccolte di racconti a sfondo hockeistico: “Hockey per negati” nel 2014 e “Solo bella gente” nel 2016.
Incontra LeMezzelane a fine 2016, inviando un racconto per la raccolta “E dopo?”
Nel 2018 entra nello staff come editor e fornisce servizi editoriali all’interno di Mezzelane Network.
Nel frattempo continua a scrivere e a leggere con insaziabile voracità.
Un suo racconto viene selezionato per la raccolta "Chiamami per nome”, edita nel 2018 da Le Mezzelane e presentato a Tempo di Libri a Milano

Renato Ghezzi – Correttore di bozze