Nata a Palermo in un lunedì di ottobre del 1991, mostra fin da subito un carattere estroverso e spigliato. È allegra e piena di amici, un peperino! Poi, un giorno, scopre i libri. Scopre che la vita meravigliosa che vive quotidianamente può essere moltiplicata per ogni libro che legge. Da quel momento, non riesce più a farne a meno, tanto da costringere i suoi genitori a comprarle una ventina di libri al mese.
Così, sempre con un libro sotto braccio, porta avanti i suoi studi a Palermo, ottiene il diploma classico e si laurea in Filosofia. Palermo non le basta più e decide di andar via.
Con la valigia piena più di romanzi russi che di vestiti, nel 2014 va a Parma, dove continua a studiare Filosofia e scrive una tesi in Filosofia della letteratura. In altre parole, prende i suoi romanzi preferiti e li analizza, pagina per pagina, parola per parola. Che meraviglia!
Nel 2017 si trasferisce a Milano e, improvvisamente, si ritrova adulta. Deve cercare un lavoro e ne trova uno, che le riesce anche bene, ma che non le calza. Cerca di tirarsi su leggendo in tram la mattina e in metro la sera.
Ovviamente non basta e decide di darsi una possibilità: vuole fare l'editor, o almeno provare a diventarlo. Dal febbraio 2018, usa tutte le sue energie per riuscirci.

Save