Nata in provincia di Salerno nel 1967, si trasferisce nel capoluogo campano 19 anni fa e, affacciandosi, vede il mare. Quarta di cinque figli, impara presto a leggere e scrivere per inerzia, e a scuola si annoia tanto. Per ingannare il tempo gioca con i lego e con il piccolo chimico, anche se predilige l’aria aperta e i giochi di movimento.
Frequenta l’istituto tecnico e consegue il titolo di Ragioniere e Perito commerciale, per un periodo ne fa il proprio lavoro.
La sua innata curiosità la spinge a iscriversi alla Facoltà di Scienze politiche, e finalmente trova una dimensione che le è più consona.
Nel 2001 vince una borsa di studio e frequenta un master in Economia, profilo di uscita Project Manager.
Nel 2014 supera brillantemente l’esame EiPass Web, certificandosi web editor. Nel 2015 segue un corso di scrittura creativa.
La formazione in tutte le aree è sempre stata una sua priorità. Nel frattempo svolge diversi lavori, in campo amministrativo e fiscale prima, nel settore dell’editoria poi. A partire dal 2010 si occupa della pubblicazione di contenuti sul web e degli aggiornamenti dei social media collegati.
Dal 2014 si occupa di editing testi, correzione bozze, redazione schede libro. Si autodefinisce “libro compulsiva” ed è stata salvata dalla pericolo di restare schiacciata dai volumi che non sa più dove sistemare dall’avvento degli e-book, prima osservati con diffidenza e adesso irrinunciabili amici.
Ha pubblicato: una riduzione della tesi di laurea nella rivista “SinTesi” edita da Franco Angeli; due contributi nel volume collettaneo Basta, vado a dormire!; un contributo di poesia nell’antologia della prima edizione del concorso La pelle non dimentica. Un suo racconto breve è contenuto nell’antologia Mille voci contro la violenza.
Ha partecipato a diversi premi letterari in qualità di giurata. Ama cantare almeno quanto leggere e scrivere.

 

Save

Save

Save

Save