Pistole, vita e mutande di gente perbene

Tre racconti che hanno in comune un linguaggio disincantato, schietto e commovente.

Sud Italia. Giorni nostri. Morti, tradimenti, gente disposta a tutto, pistole, donne, nervi tesi, tonache macchiate di sangue, calcio e potere.
Tre ragazzi del sud, un boss, la moglie, i luogotenenti che con le loro fragilità, paure, odio, affrontano con spregiudicatezza i pericoli che la vita riserva loro, muovendosi in un mondo spietato, corrotto e schizofrenico.
Solo uno di loro, Antonio, filo conduttore dei primi due racconti, spicca per integrità morale, purezza e coraggio.
Poi c'è la storia di Giulio anche un lui ragazzo del sud, che ricorda la sua infanzia e adolescenza vissuta in quelle terre dimenticate da dio, il suo rapporto burrascoso con il padre egoista e assente, il bellissimo rapporto con la madre e la sorella, l'amore della sua vita e la nascita del proprio figlio.
Tre racconti che hanno in comune un linguaggio disincantato, schietto e commovente.

Disponibile in ebook (Euro 5,49) e in versione cartacea (Euro 11,90) sul nostro store, in tutte le librerie e nei negozi online

I commenti sono chiusi